Home > Contare le carte a blackjack

Contare le carte a blackjack

Contare le carte a blackjack

I bonus sono ottenibili all'iscrizione tramite codici promozionali. Dopo aver decretato che il conteggio della carte è legale, la seconda domanda che viene spontanea è se sia davvero possibile contarle. La risposta è si. Si tratta di una tecnica mnemonica, attraverso la quale il giocatore tiene tracciate tutte le carte uscite sul tavolo da gioco le proprie, quelle degli avversari e quelle del banco in modo da prevedere se quelle successive saranno favorevoli a lui o al mazziere.

Ecco come funziona. In questo caso al giocatore converrà aumentare la puntata perchè avrà più probabilità di fare blackjack. È stato calcolato che in base alle tecniche utilizzate, il giocatore ha rispetto al banco un vantaggio che oscilla tra lo 0. Ecco perchè, per quanto non illegale, questa tecnica è bandita e punita dalla maggior parte delle case da gioco. In questo modo il numero aumenta e sarà più difficile cercare di ipotizzare quali sono ancora nel deck.

L'altro più diffuso, è prevedere un numero limitato di giocatori al tavolo e di introdurne dei nuovi solo quando gran parte dei mazzi è già stato giocato. Ma anche la tecnologia è venuta in aiuto delle case da gioco: Il vantaggio del contatore in questo caso viene totalmente annullato. Se volevate tentare anche voi il conteggio non disperate, queste CSM Continuos Shaffle Machine costano molto e non tutti i tavoli ne sono dotati. Quando si parla di conteggio carte, due sono i personaggi di riferimento per eccellenza: Diverse storie, diversi caratteri ma stessa abilità in questa tecnica. Stu Ungar, dotato di un geniale quoziente intellettivo e memoria fotografica, era in grado di contare le carte presenti in un sabot di blackjack composto da 6 mazzi.

Ungar vinse la scommessa portandosi a casa Nonostante questo, Stu Ungar rimane uno dei giocatori professionisti di poker, blackjack e gin rummy più forti di sempre. Una situazione con un mazzo di carte con più carte alte che basse è favorevole al giocatore e sfavorevole al banco perché aumenta la probabilità del banco di superare il 21, dal momento che il banco agisce in modo fisso, che consiste nel continuare a prendere un'ulteriore carta fintanto che non supera tutti i giocatori o finché non arriva a 17, e per altri motivi. Questa difficile tecnica permette pertanto di conoscere quale sia il momento più propizio per effettuare puntate più alte.

Quando le carte vengono estratte dal croupier il conteggio viene aggiornato secondo il valore di tali carte. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Nelson; Loeb, Robert A. Blackjack and the Law 1st ed. Oakland, CA: RGE Publishers. ISBN Questo sistema è sicuramente il più facile e immediato del conteggio, in pratica un embrione del sistema Hi-Lo e dei successivi che indichiamo, nonostante esso non sia la base del conteggio ma un'alternativa meno complicata di quelli più famosi anche se meno accurata. Il sistema K. E' un concetto molto semplice da apprendere, perché il valore assegnato alle carte in questo caso è il seguente:. Per riferimento, sulla base della suddivisione del sistema KO, si ha che in ogni mazzo ci sono:.

Se state giocando per esempio ad un tavolo con 7 mazzi, il sabot da contare sarà composto da:. Purtroppo la facilità del conteggio di questo caso riduce la sua efficacia perchè non tiene conto delle combinazioni del blackjack ma solo della differenza tra carte alte e carte basse. In ogni caso, la principale difficoltà di questo sistema di conteggio carte è di riuscire a mantenere alta la concentrazione durante tutto il gioco, memorizzando velocemente il valore di ogni carta per non commettere errori.

Se riuscirai a rimanere sufficientemente attento per tutta la partita e ricordare di volta in volta il totale della somma mentale saprai che, se il totale che hai in mente è alto è il momento di scommettere di più, se invece è basso, la mano è a favore della casa e quindi è bene che tu scommetta il meno possibile oppure affatto. Quindi ricapitolando, il sistema K. Sebbene il sistema descritto nel capitolo precedente lo consideriamo il più facile, anche questo che vi racconteremo non è da meno rispetto ai successivi.

Anche se il problema di questi sistemi facili è la loro efficacia, ma si sa, quando è troppo facile poi è meno efficace. Questo sistema prende in considerazione le figure che valgono 10 tra le carte del mazzo e da un indicatore sul maggior rischio che potremmo prenderci sulla puntata. In un solo mazzo di carte, composto da 52 carte, il rapporto delle figure con il totale delle carte è di 3, Nel conteggio che si effettua bisogna solo considerare le carte che valgono 10 che escono e in base a quello capire se ci sono nelle mani successive più probabilità che escano queste carte oppure no.

Naturalmente bisogna tenere il conto di quanti mazzi ci sono prima della mischiata e in base a quello capire le carte che avanzano e quindi il rapporto in cui si è in questo momento. Per fare questo conteggio bisogna essere bravi con i conti, altrimenti sarà difficile stare al passo. La certezza è che il rapporto iniziale di partenza è sempre di 3,25 indipendentemente dal numero di mazzi , e piano piano che escono le carte bisogna mentalmente aggiornare questo rapporto.

La regola da rispettare è che se il rapporto supera il 3,25 allora le nostre probabilità diminuiscono, se il rapporto diminuisce allora aumenteranno le nostre probabilità. Tutto questo prendendo in considerazione che più carte che valgono 10 ci sono rispetto al totale e più ci sono probabilità di fare 21 o comunque un numero che si avvicina come ad esempio Questo è semplice da capire perchè se il rapporto aumenta vuol dire che diminuiscono le carte di valore 10 rispetto al totale e viceversa. Personalmente a noi è capitato di sfruttare questa strategia con un trucco nel vario conteggio , infatti non stiamo a calcolare il rapporto ogni volta perchè non siamo capaci c'è chi ci riuscirebbe ma non noi ma andiamo a naso.

Il trucco è sempre di considerare il rapporto 1 su 3. Se esce una figura su 3 carte allora il rapporto si mantiene attorno al 3,25 e quindi siamo in una situazione di incertezza, mentre se le carte che valgono 10 ne escono più di 1 su 3 allora il rapporto diminuirà e le probabilità aumenteranno. Prendete questo sistema come cultura personale e se lo applicate fatelo sempre a naso come abbiamo fatto noi.

Sebbene si tratti di un sistema facile, tenete sempre a mente che non è un metodo preciso nè scientifico: A nostro avviso è importante padroneggiare il sistema delle figure di dieci in quanto è una base per capire il conteggio delle carte in generale. Quelli che seguono Sistema Hi ghly Opt imum I e II , sono i due sistemi più difficili da mettere in pratica, in quanto evoluzione diretta dell'Hi-Lo ma sviluppati in modo tale da limitare al massimo gli errori statistici di tale conteggio madre, che rendono questi ultimi molto più precisi ed affidabili.

Sfortunatamente non è molto facile tenere il conto delle carte assegnandogli i valori che questi sistemi prevedono, ma per completezza te li mostriamo e li spieghiamo al meglio. Prima di analizzare il valore delle rispettive carte tieni presente che il sistema Hi-Opt I da elevate possibilità di vincita, molte di più degli altri, quando si gioca a BlackJack con un solo mazzo, ma devi mantenere un livello di attenzione totale, da vero professionista, ai quali tale sistema è consigliato, se sei alle prime armi invece utilizza prima quelli precedenti.

Come sempre ci piacciono le cose pratiche, quindi anche in questo caso facciamo un esempio pratico che rende meglio l'idea più di ogni altra spiegazione e facciamo come se si stesse giocando con un unico mazzo di carte. Nel caso in cui un asso sia già uscito nel primo quarto di mazzo il conteggio rimane invariato, invece quando durante il gioco del primo quarto di mazzo di assi ne sono già usciti 2 le tue probabilità di vittoria con il BlackJack diminuiranno sensibilmente e dovrai sottrarre -1 al conto RC. La situazione ottimale è essere ad un tavolo con 7 giocatori, perché, quando tutti i giocatori, compreso il banco, avranno effettuato la prima mano, sarà già uscito fuori circa metà mazzo, cioè 28 carte, quindi statisticamente ogni 2 mani dovrebbero uscire tutti e 4 gli assi.

Per tenere il conto degli assi in maniera pratica, la maggior parte dei giocatori utilizza le fiches, dato che è il modo più semplice, altrimenti le dita o quello che vuoi, nel caso volessi tenere tutto a mente sappi che la cosa non sarà per niente facile. Derivante direttamente dal sistema Hi Opt I, il sistema Hi-Opt II rappresenta in assoluto il sistema più professionale e preciso di conteggio delle carte , ma anche il più complesso ed è pertanto consigliato solo a giocatori professionisti.

Entrambi i sistemi Hi Opt sono bilanciati, quindi parti col conteggio da 0 e arrivi alla fine a 0, in caso contrario vuol dire che hai sbagliato qualcosa. Il nostro consiglio spassionato è che, siccome il sistema Hi-Opt II è più preciso del suo livello minore ma di poco e da maggiori possibilità ma solo se saputo padroneggiare alla perfezione, per la sua difficoltà avrai bisogno prima di familiarizzare bene con il sistema Hi-Opt I, solo dopo ti potrai lanciare all'utilizzo di questo.

Contare le carte è legale?

Tante sono le storie realmente accadute legate ai contatori di carte che hanno sbancato i casinò di tutto il mondo. Basta pensare ad Edward Thorp, Ken Uston e . Contare le carte a blackjack è un metodo che, per tanti anni, è stato usato da molti giocatori nei casinò terrestri di tutto il mondo. Per contare le carte serviva una. Si tratta di una tecnica mnemonica, che può essere utilizzata nei casinò che offrono il blackjack, in base alla quale un giocatore tiene traccia di tutte le carte. Come Contare le Carte. Contare le carte al blackjack serve per dare un vantaggio al giocatore. Contrariamente a quanto si pensi, non richiede un cervello alla. L'High-Low (o Hi-Lo) è il metodo più utilizzato per il conteggio delle carte nel gioco del blackjack. Ecco come funziona e come utilizzarlo al meglio! Il conteggio . Abbiamo detto all'inizio della nostra guida che avremmo discusso di due stili di gioco validi del blackjack– strategia di base, utilizzata da giocatori amatoriali che . E' possibile imparare a contare le carte al BlackJack? il conteggio delle carte con il sistema del mit HI-LO è quello che dà maggiori garanzie di.

Toplists